E banner esposizione Padre Maestro Lucera Multitud Lucera
Eventi       Pubblicata il
VIDEO


18 ANNI PER CONSOLIDARE IL PRESTIGIOSO NERO DI TROIA


Descrizione

18 ANNI PER CONSOLIDARE IL PRESTIGIOSO NERO DI TROIA

Importanti Giornalisti di testate nazionali. Testimonial di Pregio e Vino a “fiumi” nella grande festa della doc Tavoliere
Puntuale come un orologio svizzero, anche quest’anno la Doc Tavoliere festeggia i suoi sei anni dal Riconoscimento con la grande festa del Nero. 6+12, dal primo “vagito” emesso 18 anni fa, quando Matteo Cuttano, attuale AD del Consorzio di tutela, supportato da Confcooperative Foggia, decise di realizzare il sogno della Doc del Nero di uno degli Areali più grandi d’Italia per estensione, e che copre ben 19 comuni fra Capitanata, Gargano e Bat.
Come sempre, assieme al Presidente del Consorzio doc Tavoliere, Antonio Gargano, si farà il bilancio di questa annata per la doc Tavoliere, e ci si confronterà con il Presidente nazionale Fedagri, Giorgio Mercuri, e il Presidente della Cciaa, Fabio Porreca.
A fare il punto della situazione e parlare di questi 18 anni del Premio del Nero di Troia: chiaramente chi ha istituito l’evento, l’AD del Consorzio, Matteo Cuttano. Mentre sarà Cristoforo Pastore, Enologo della Doc Tavoliere a raccontare l’inizio e l’evoluzione del Nero dell’areale Dauno-Bat.
Fiore all’occhiello dei 18 anni di Premio, la presenza delle grandi firme del giornalismo nazionale, che riceveranno il riconoscimento del Consorzio, per aver raccontato e divulgato il Nero del nostro territorio in Italia e nel mondo.
Testimonial d’eccezione, l’attore Roberto Farnesi, grande protagonista di fiction, che proprio con la sua partecipazione alle “ Tre Rose di Eva” si interessava di Vino, aiutando la coprotagonista e già testimonial della 17^edizione del Premio del Nero, Anna Safroncik, nella ricostruzione della vigna e nella produzione di un vino d’alta qualità.
Chiusura di pregio con Riccardo Cotarella, uno dei più conosciuti e stimati enologi d’Italia. La sua consulenza è richiesta da numerose aziende, in Italia e all’estero.
Grazie alla sua pluriennale esperienza, alla grandissima professionalità, alla conoscenza dei territori e alla sua capacità di interpretarli, crea vini di grande pregio ed eleganza. Nel febbraio 2011 ha ricevuto, dall’Università della Tuscia di Viterbo, la Laurea honoris causa in Agraria per “il suo contributo al progresso tecnico e scientifico nei settori della viticoltura e dell’enologia”.

L’appuntamento è a Troia, per sabato 15 luglio a partire dalle ore 19 nella fantastica cornice di Piazza Episcopio, di fianco la bellissima Cattedrale della “porta” dei Monti Dauni.
A chiusura del Convegno, come sempre, il grande e gustoso percorso attraversando Corso Regina Margherita, dove il Nero della Doc Tavoliere accompagnerà i piatti preparati con i migliori prodotti locali dai nostri ristoratori.

Torna indietro
Stampa
powered by: mediaweb graphic