banner esposizione Padre Maestro Lucera padre Maestro
Motori       Pubblicata il
VIDEO


Sticchi Damiani dalla pista alla strada il concetto di sicurezza


Descrizione

Sticchi Damiani dalla pista alla strada il concetto di sicurezza

Il presidente di ACI, ingegner Angelo Sticchi Damiani, ne ha fatto un punto forte della sua presidenza al vertice dell'automobil club nazionale. Estendere il concetto di sicurezza stradale esportandolo dalle competizioni. Se in pista si va forte, è anche vero che si rispettano le regole, si indossano le cinture, si pone la massima attenzione a tutto ciò che riguarda la sicurezza passiva e attiva, ovvero vie di fuga, comportamenti al volante. Questi concetti sono stati riassunti in una campagna ACI in cui i bambini, gli automobilisti del domani, sono i protagonisti: "E' chiaro che il processo di sicurezza stradale passa per l'educazione e questa va affrontata dai primi passi, i bambini sono i primi interlocutori, perché imparano i comportamenti corretti e quando salgono in auto con mamma e papà li correggono o li rimbrottano se è il caso. Il concetto nasce proprio dal principio di educazione che sulle piste, nei rally e nelle competizioni motoristiche, sono alla base di qualsiasi comportamento. Noi vogliamo esportare questo rispetto, questa conoscenza delle regole, al mondo della strada, dove vediamo troppi comportamenti scorretti che provocano incidenti e quindi morti, che dobbiamo evitare e ridurre con tutti i mezzi". La campagna è meritoria e Sticchi Damiani si è distinto anche a livello governativo. Ma il fiore all'occhiello è l'accordo triennale raggiunto per il mantenimento del GP a Monza: "E' stato un impegno gravoso, frutto della collaborazione dei vari enti, governo, regione Lombardia, ministeri, un gran lavoro di gruppo che ha permesso all'Italia di mantenere in calendario una delle gare più prestigiose del mondo". Da buon pugliese, salentino per la precisione, Sticchi Damiani ha anche un occhio per la sua regione: "Abbiamo delle eccellenze internazionali a livello di piste di Kart, da Ugento a Muro Lucano, prove rally di altissimo livello, e poi una passione e competenza per il settore delle storiche, vediamo a Bari cosa sono stati in grado di fare. La Puglia è una regione con tante eccellenze motoristiche, non dimentichiamo la pista di Nardò dove vengono sviluppati i prodotti di grandi costruttori internazionali, una passione enorme per i motori. Un appello al presidente Emiliano? Presidente, mi aveva promesso di venire a vedere un GP e studiare iniziative per la sicurezza. Ebbene la sto aspettando e sono lieto di poter fare qualcosa per la mia regione".

Torna indietro
Stampa
powered by: mediaweb graphic