banner esposizione Padre Maestro Lucera padre Maestro
Sanità       Pubblicata il
VIDEO


Rotary Lucera: convegno Prevenzione e cura del tumore alla mammella


Descrizione

Rotary Lucera: convegno Prevenzione e cura del tumore alla mammella

Il Rotary, unitamente ai Lions, con il patrocinio del Comune di Lucera ed in collaborazione con la BREAST UNIT Az. Ospedaliera-Universitaria “Ospedale Riuniti” di Foggia, con “OSPEDALE RIUNITI” – Az. Ospedaliera–Universitaria di Foggia, con l’Associazione Medici Cattolici Italiani, con l’Associazione “Agata” (per il sostegno alle donne operate al seno) e con l’Associazione “A.N.D.O.S. Onlus – (Associazione Nazionale donne operate al seno), ha organizzato una tavola rotonda che ha per tema:“Prevenzione e cura del tumore alla mammella”.
Il tumore del seno colpisce una donna su otto. In molti casi, si può prevenire e comunque diagnosticare in fasi molto precoci. Ogni anno in Italia vengono diagnosticati circa 50.000 nuovi casi di tumore al seno che, per questo, è il più frequente nel sesso femminile. Grazie, però, ai continui progressi della medicina e agli screening per la diagnosi precoce, nonostante il continuo aumento dell'incidenza, di tumore del seno oggi si muore meno che in passato. Sono stati identificati molti fattori di rischio, alcuni modificabili, come gli stili di vita, altri invece no, come l'età. Tra gli stili di vita dannosi si possono citare, per esempio, un'alimentazione povera di frutta e verdura e ricca di grassi animali, il vizio del fumo e una vita sedentaria. "La prevenzione del tumore del seno deve cominciare a partire dai 20 anni con l'autopalpazione, eseguita con regolarità ogni mese. E' consigliabile, poi, proseguire con controlli annuali del seno. Il Professore Francesco Schittulli consiglia a partire dai 25-30 anni una visita senologica ed ecografia, cui aggiungere annualmente la mammografia a partire dai 40 anni.

Torna indietro
Stampa
powered by: mediaweb graphic