banner esposizione Padre Maestro Lucera
Cultura       Pubblicata il
VIDEO


'Echi trans metropolitani' alla Contemporanea galleria d’arte di Foggia


Descrizione

'Echi trans metropolitani' alla Contemporanea galleria d’arte di Foggia

L’arte parla contemporaneo dal 3 dicembre al 10 gennaio con “Echi trans metropolitani” alla “Contemporanea galleria d’arte” di Foggia.
Un evento importante per Foggia che ospita opere uniche con nomi che hanno fatto la Storia dell’Arte come De Chirico, De Maria, Dessi, Dorazio, Faccincani, Fiume, Guttuso.
Echi trans metropolitani, questo il titolo che racchiude in sé il significato della mostra, ovvero echi perché l'opera fruita è come l'eco che ritorna alla persona che la fruisce, trans metropolitani perché si compone di tanti artisti, tante personalità diverse.
“Se un libro non letto muore, un dipinto non vissuto finirà tra le melanconie delle cose perdute. Buona arte è un imperativo, una visione, una missione culturale per Foggia” dice Giuseppe Marrone, dottore in filosofia, filosofo e critico d’arte.
“L’idea di coniugare l’impegno politico e culturale di una massa artistica plasticamente riuscitissima negli accostamenti rende questo episodio foggiano straordinariamente importante per il fruitore dell’arte e per l’avventore della realizzazione estetica compiuta che è l’opera”.

Torna indietro
Stampa
powered by: mediaweb graphic