banner esposizione Tg Politica




Freelance       Pubblicata il
VIDEO


Foggia ha una via intitolata ad un condannato per omicidio


Descrizione

Foggia ha una via intitolata ad un condannato per omicidio

Ci viene segnalato da Giuseppe, un cittadino di Foggia, che si interroga e si indigna sul perchè una in città sia ancora intitola una strada a un condannato per omicidio.
La strada in questione è una delle centralissime strade della città situata nei pressi della sede dell'Ente Provincia di Foggia ed intitolata Michele Angiolillo anarchico.

Dalla Enciclopedia online della Treccani si legge
Angiolillo Michele, Anarchico italiano (Foggia 1871 - Vergana 1897). Prima repubblicano, poi anarchico; condannato a 18 mesi di carcere per attività sovversiva, riparò all'estero e visse in Francia, Belgio, Inghilterra, Spagna. Qui l'8 agosto 1897, ai bagni di Santa Águeda in Biscaglia, uccise con tre colpi di rivoltella il ministro spagnolo Cánovas, intendendo colpire la reazione allora in corso contro gli anarchici spagnoli. Fu condannato a morte e giustiziato.

Questo il contenuto della lapide a ricordo di Michele Angiolillo posta nell’omonima via cittadina e davanti alla casa natia:

IL 5 GIUGNO 1871
IN QUESTA CASA NAQUE
MICHELE ANGIOLILLO
GIUSTIZIERE DI CANOVAS DEL CASTILLO
ONDE S’EBBE
LA SUA IMMORTALITA’ NELLO SPIRITO
FIERI DELLA SUA GESTA
GLI ANARCHICI CONCITTADINI
MANDANO AI POSTERI
CON FIEREZZA E GLORIA
L’EROE DELL’UMANITA’
——
9 AGOSTO 1897
NEL 49° ANNIVERSARIO DEL MARTIRIO

------------------

Si attendono eventuali risposte e sviluppi.

Torna indietro
Stampa
powered by: mediaweb graphic