banner esposizione Tg Politica




News       Pubblicata il
NEWS


Torneo delle Chiavi a Lucera luci e...


Torneo delle Chiavi a Lucera luci e...

Torneo delle Chiavi a Lucera luci e...

Premesso che questo articolo è solo un'analisi personalissima, per carità, ma che speriamo possa fare un po' di chiarezza e perché no, anche, un'occasione per dare dei suggerimenti ricevuti anche dai nostri lettori di studio9tv.
Precisiamo, anche, che ci siamo decisi a buttar giù qualche riga, dopo le molteplici sollecitazioni pervenute sia in redazione che personalmente.
Un passo indietro è d'obbligo;
Il Torneo delle Chiavi è una manifestazione ludica abbinata al Corteo Storico (messo in scena per la prima volta nel 1983 per commemorare, come racconta la tradizione, la consegna delle chiavi della città da parte di Carlo II° d'Angiò al simulacro di Santa Maria Patrona) e prevede lo svolgimento di alcune gare tra i cinque rioni in cui è divisa la città e che prendono il nome dalle cinque Porte cittadine ( Porta Albana, Porta San Severo, Porta San Giacomo, Porta Foggia, Porta Troia) per l'assegnazione di un palio.
Il primo Torneo delle chiavi si è svolto, dicono gli annali, il 14 agosto 1985 presso la Fortezza svevo-angioina, per arrivare, dopo alcuni anni di sosta (1998-2015) ai nostri giorni con la 17^ edizione.
Sempre per le cronache leggiamo che il torneo si è svolto per 4 volte alla Fortezza, 10 volte all'Anfiteatro, 1 volta in Piazza Duomo e 2 volte in Piazza Matteotti.
Sempre per le statistiche, Porta Albana è stata la prima a vincere il torneo nel 1985, e ha collezionato 5 vittorie, compresa quest'ultima edizione 2019.
Le altre vittorie sono andate a Porta Troia 2 volte, Porta San Severo 8 volte, Porta Foggia 2 volte, mentre Porta San Giacomo non è riuscita a vincere mai.
E ora veniamo alla situazione che ha fatto scattare molte critiche, per la verità alcune, anche, sacrosante, nei confronti dell'organizzazione.
L'evento è stato organizzato dall'associazione ATS 5 porte storiche (che riunisce i capi porta che hanno eletto quale presidente il sig. Gianni Finizio) a cui va il nostro plauso per l'idea di riunire le Porte, al quale ci permettiamo di segnalare che, secondo il nostro modestissimo parere e visto l'interesse sempre più crescente dell'evento, che ha visto la presenza in città di persone provenienti da altri centri della provincia e dalla Regione, avrebbe fatto bene a prevedere una location più appropriata, per esempio lo stadio, come da molti consigliato, che avrebbe accolto più persone.
Vero che tutto è perfezionabile, ma la cosa che è stata evidenziata da molti è legata alla questione biglietti, che sono stati gestiti in maniera non proprio chiara, stando alle lamentele. Le voci di popolo raccontano di biglietti con scritta "staff" consegnati ad amici e parenti vari, ma queste chiacchiere le vogliamo lasciare al bar virtuale di facebook, ma se fossero vere!? allora dimostreremmo di essere i soliti "provincialotti".
Un passaggio, invece, da evidenziare, è quello legato alla pessima comunicazione; del biglietto e dove poter richiederlo o prenotarlo nessuno era al corrente, nessuna indicazione neanche nel manifesto, solo un'indiscrezione quella della limitazione dei posti, 1.000. In tutto questo l'Amministrazione, se pur incolpevole, doveva comunque controllare lo svolgiemento della manifestazione (la vulcanica assessore Favilla, a cui va il merito di prodigarsi per la valorizzazione della città, la esortiamo per il futuro a non fidarsi troppo di nessuno).
Chiudiamo, comunque, nell'apprezzare la volontà dell'ATS 5 porte storiche per aver organizzare l'evento, un ringraziamento anche ai figuranti per l'impegno profuso (tante email e persone ne hanno parlato bene), ma un considerazione permettetecela di fare, quando si vuol coinvolgere la cittadinanza e ci si propone di far diventare eventi, come il corteo storico e il torneo delle chiavi, un richiamo turistico, non solo per la provincia ma per l’intero territorio nazionale, allora bisogna stilare meglio i programmi, visto che ci sono anche i contributi pubblici.
Congratulazioni a Porta Albana vincitrice dell'edizione 2019.

(si ringrazia lucerabynight.it per la concessione della foto)

Torna indietro
Stampa
powered by: mediaweb graphic